giovedì 22 gennaio 2015

VITIGNO FREISA

viniastimonferrato.it
Il Freisa è un vitigno antico, le prime notizie risalgono al 1500, è un vitigno autoctono a bacca rossa del Piemonte diffuso nell'astigiano,nel monferrato, nel torinese, nel cuneese, ha la caratteristica di adattarsi a terreni  collinari argillosi e marnosi, cioè  roccia sedentaria ricca di carbonato di calcio, soleggiati e riparati dai venti, ha buona vigoria e produzione media, l'allevamento è a controspalliera e necessita di potature lunghe, è tollerante alle malattie, con una piccola percentuale rientra nel disciplinare del vino " BARBERA DEL MONFERRATO SUPERIORE DOCG ". Le caratteristiche varietali sono: foglia medio-piccola con tre lobi, grappolo di media grandezza, cilindrico allungato, spargolo con un'ala, acino medio-piccolo, tondo con buccia spessa e pruinosa.  Le sue uve danno un vino dal colore rosso rubino tendente al granato dal profumo fruttato caratteristico di lampone, di rosa e di violetta, il gusto può essere secco, amabile o frizzante, fresco, tannico, armonico, di corpo, il tenore alcolico è 11,5°-12°. Il vino Freisa si abbina a primi piatti ricchi di condimento, antipasti, grigliate di carne, agnello, fritto misto, salumi, formaggi semiduri, la temperatura di servizio è 16°-20°.

Motto: Il Vino è stato il primo dei lussi in millenni di umanità.
              ( HUCH JOHNSON )

Nessun commento:

Posta un commento