giovedì 20 novembre 2014

VITIGNO BRACHETTO

foto saporidelpiemonte.net
Vitigno autoctono aromatico a bacca rossa del Piemonte a cavallo tra le province di Asti e Alessandria, zona Acqui Terme, conosciuto e allevato fin dal tempo dei Romani ma non abbiamo notizie certe sulla sua origine, le sue uve sono adatte alla produzione di vini dolci a tappo raso e adatte alla spumantizzazione, come il " Brachetto d'Acqui DOCG " e nel " Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG " per il 10%. Il Brachetto preferisce terreni collinari argillosi-calcarei, l'allevamento è a controspalliera, ha moderata vigoria e produzione regolare ma non costante, la foglia è media, il grappolo è medio, piramidale o cilindrico, alato, l'acino è medio, ovale con buccia spessa e pruinosa. Il vino ha un colore rosso rubino tendente al rosato dal perlage fine e persistente, il profumo è aromatico, fruttato, floreale con note di muschio, rosa, fragola, lampone, in bocca è fresco, poco tannico, morbido, vellutato nel complesso molto armonioso, il grado alcolico è 12°, vino da dessert, ottimo da aperitivo e ideale con pasticceria secca e crostate di frutta, la temperatura di servizio è 8°-10°C.

Motto: Bacco: comoda divinità inventata dagli antichi come scusa per
             ubriacarsi. ( AMBROSE BIERCE )

Nessun commento:

Posta un commento